Prestiti Personali Online 23-24 Marzo 2017: preventivo e calcolo rata

prestiti personali online

I prestiti personali online di marzo 2017 sono sempre più una formula scelta e apprezzata dagli utenti, per quanto riguarda le date del 23 e 24 marzo, prima del week-end. Richiedere un finanziamento online è più semplice e immediato in quanto si ha la possibilità di essere svincolati dagli orari di ufficio e non richiede di doversi recare presso le filiali di riferimento. Inoltre con il web si può scegliere la forma di finanziamento in totale autonomia e con il massimo della privacy.

>>> CLICCA QUI E FAI UN PREVENTIVO GRATIS DEI MIGLIORI PRESTITI PERSONALI <<<

Come funzionano i prestiti personali online e dove vanno richiesti

I prestiti personali online non sono altro che normali finanziamenti richiedibili presso tutte le normali compagnie di credito o istituti bancari che offrono la possibilità di fare domanda dai propri portali web. Molto spesso per coloro che richiedono un prestito direttamente online vengono previste delle agevolazioni sui tassi di interesse e dei tagli alle spese accessorie.

Tutto il processo di domanda e rilascio del finanziamento avviene direttamente online, grazie a uno strumento legalmente riconosciuto noto come firma digitale. Questa firma, infatti, prevede l’identificazione univoca del contraente rendendo il processo di domanda più veloce e immediato. Con la firma digitale, infatti, non è necessario che l’utente si rechi fisicamente in filiale per la firma del contratto.

Come tutti i prestiti personali, anche per i finanziamenti online è possibile scegliere una somma da richiedere in prestito – solitamente entro i 30 mila euro – e il numero di rate in cui ripartire il piano di ammortamento. I tassi di interesse applicati sono il Tan e il Taeg che solitamente sono compresi tra i 5-6% e i 10-11%, a seconda dell’importo richiesto e della quantità di rate previste.

Con Findomestic, Agos e Compass, ad esempio, si potranno chiedere prestiti online con tassi agevolati, risparmiando anche sui tempi di concessione del finanziamento stesso e avendo l’opportunità di calcolare la rata del prestito personale direttamente via internet.

Per salvaguardare il debitore da eventi spiacevoli e inattesi, le compagnie di credito hanno introdotto le opzioni di flessibilità, che permettono di spostare l’importo della rata oppure spostarne il pagamento al termine del piano di rimborso. Queste opzioni sono solitamente incluse nel contratto e sono attivabili per un massimo di 3-5 volte durante tutto il periodo di ammortamento.

Come calcolare la rata e richiedere un preventivo ad oggi 23 e 24 marzo 2017

Per calcolare il costo della rata e richiedere un preventivo è sufficiente andare sul sito ufficiale della compagnia di credito presso la quale si vuole chiedere un finanziamento. Nelle homepage dei siti aziendali, infatti, è quasi sempre disponibile un utile strumento per il calcolo della rata.

Questo strumento permette di scegliere l’importo da richiedere e la quantità di rate in cui ripartire il proprio piano di ammortamento. Una volta selezionata la scelta, il calcolatore della rata ci restituisce immediatamente l’importo mensile da pagare. A tale importo, facoltativamente, è possibile aggiungere la polizza assicurativa che protegge da infortuni, malattie o morte andando a sostituirsi al debitore.

Tra le compagnie più attive nel campo dei prestiti personali online troviamo Findomestic e Agos (che prevede anche un’app per richiedere denaro), ma anche istituti bancari come Unicredit, Intesa Sanpaolo e BNL. Presso gli istituti bancari, inoltre, è possibile richiedere anche dei prestiti che prevedono la possibilità di essere ricaricati oltre una certa quantità di rate pagate.

>>> PREVENTIVO PRESTITI PERSONALI GRATIS: CLICCA QUI E CALCOLA LA RATA IN 2 SECONDI <<<

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*